Low cost e Luxury: chi rimane nel mezzo?

Sono ormai anni (decenni se usciamo dai nostri confini) che assistiamo ad una progressiva polarizzazione dei consumi: da una parte il crescente successo del low cost – che per non apparire cheap e quindi inaccettabile per i vanitosi consumatori italiani, è preferibile definire “lusso accessibile”, “design democratico”, ecc ecc – dall’altra la crescita inesorabile del luxury,Continua a leggere “Low cost e Luxury: chi rimane nel mezzo?”

Pubblicità

Il lusso non è in crisi: il nuovo “tempio” Etoile LVMH a Roma sta per aprire

Il mercato del lusso sembra vivere in un mondo parallelo. Mentre la crisi e le prossime stangate stanno distruggendo persino la gioia dello shopping natalizio, il mondo del Luxury continua a sfornare dati da anni ’90. Le principali griffe della moda, quelle quotate, registrano un +11,1% nei primi nove mesi del 2011. Da Gucci (+19,7%)Continua a leggere “Il lusso non è in crisi: il nuovo “tempio” Etoile LVMH a Roma sta per aprire”

Australia, nuovo Eldorado del luxury

Che l’Australia fosse una delle mete da sogno di tante persone era ormai scontato. Ma che diventasse anche uno dei mercati più attraenti per i luxury brand forse era un po’ meno scontato. Sydney sta diventando sempre più “lussuosa”. Da Burberry che – forte di una crescita del fatturato del 30% nell’ultimo trimestre 2010 –Continua a leggere “Australia, nuovo Eldorado del luxury”